Colta dalla voglia improvvisa di pastiera, ieri al supermercato cerco disperatamente il grano cotto. Niente, non si trova, pero’ cerca cerca trovo del grano saraceno da cuocere, non sapevo neanche se fosse quello adatto, pero’ chissene ci si prova uguale. Leggo e rilleggo varie ricette e metodi di cottura e alla fine metto in pentola con acqua fredda un 250g di grano, lo faccio stare a bagno tutta la notte e al pomeriggio lo cuocio nel latte per un’ora. Ma io ora non metto la ricetta della pastiera, ma della torta che ho fatto con il grano avanzato, si perche’ una volta cotto era una quantita’ spropositata per il dolce piccolo che mi ero ripromessa di fare. Non si butta nulla in cucina !!!!

Ingredienti :

Farina di farro integrale

Grano cotto

Bietola

Porri

Ricotta

Parmigiano

Uova

Sale

Pepe

Olio

 

Intanto ho preparato una pasta sfoglia con la farina, un po’ d’olio sale e acqua.

Per il ripieno ho preparato un soffritto con il porro,  ho messo poi le bietole tagliate a pezzetti e le ho fatte appassire, una volta pronto ho tritato tutto con la mezzaluna un po’ grossolanamente. I

n una ciotola unire il trito con il grano, le uova, sale, pepe, la ricotta e il parmigiano.

Stendere la pasta in sfoglie sottili e rivestire una teglia unta di olio, riempire con il composto e chiudere la torta con dell’altra sfoglia.

Cuocere in forno caldo a 180° fino a quando non sara’ bella croccante .