macarons.jpg

Dopo questo quarto tentativo semi fallito (più fallito che semi ..) non so più cosa fare, aiutatemiiiii … Io e questi dolcetti francesi proprio non andiamo d’accordo.

Di seguito elenco le cose che a quest’oggi mi hanno permesso di ottenere 3 macarons su una teglia di almeno 30 pezzi  ;-(

Ho questo bellissimo libro in francese che mi è stato regalato tempo fa, da allora ho già provato a fare i macarons 4 volte, solo a quest’ultima qualcosa ho ottenuto. Vi pregherei comunque di lasciare commenti con consigli sulla realizzazione di questi se li avete preparati.

La cosa fondamentale che ho notato (le altre volte non avevo fatto) è quella di mixare la farina di mandorle e lo zucchero a velo e di setacciarli insieme più volte, l’albume montato a neve fermissima è sicuro un’altra cosa importantissima.

Il mio problema a quanto ho capito è il non sapermi regolare sul tempo di riposo prima della cottura.

Qualcuno mi sa dire un trucchetto per verificare quando è il momento di infornare ? So che sbaglio in quello per via del fatto che quasi tutta la teglia, tranne questi fotografati, si sono screpolati e spaccati ;-(

La ricetta usata è questa sotto, figuratevi con la paura che avevo di farli se pensavo a colorarli o alla farcitura.. questi nella foto son ripieni di marmellata di ciliegie.

Ingredienti:

100g albume

25g zucchero semolato

225g zucchero a velo

125g farina di mandorle

un pizzico di sale

farcitura a piacere

Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale, aggiungere poco per volta lo zucchero semolato fino a ottenere una massa bianca lucida.

Aggiungere, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto, la farina di mandorle e lo zucchero a velo precedentemente mixati e passati al setaccio.

Con una sac a poche con bocchetta liscia, spremere dei mucchietti di impasto in una teglia rivestita di carta da forno.

A questo punto devono riposare per asciugare in superficie.. oggi li ho lasciati quasi un oretta … e la maggior parte son crepati ..

Dopo il riposo infornare a 150° per una decina di minuti.

Una volta freddi farcirli e conservare in frigo coperti bene.

Tante ricette e tanti tempi di riposo diversi, credo che non si possa stabilire uno uguale per tutti anche per via delle materie prime usate, dunque ve lo chiedo dinuovo; come riconoscere a occhio quando è ora di infornare ???

Comunque il sapore è quello anche se son crepati è !!! Si mangiano lo stesso, dunque si può provare a farli più volte senza doverli buttare !!!

 

I macarons croce e delizia.. help !ultima modifica: 2010-01-11T09:11:00+00:00da
Reposta per primo quest’articolo

31 Thoughts on “I macarons croce e delizia.. help !

  1. Mannaggia mannaggia! Io non li ho mai fatti e non saprei come aiutarti… per ora ti faccio solo tanti tanti in bocca al lupo!!!!

  2. Però quelli che sono usciti sono perfetti!
    Non hai notato, magari, se questi qui sono stati i primi che hai infornato o gli ultimi? o forse stavano in fondo al forno o cose simili?
    So che per fare i macarons gli albumi devo essere quelli congelati e non freschi (forse è una cavolata)…
    Non so davvero come aiutarti, non li ho mai fatti ma avevo intenzione di provarli, però ora mi sta passando la voglia, se son venuti male a te che sei bravissima immagina a me :S!!!

    Baci e buona settimana!

  3. non mi sembrano male , io purtoppo non li ho mai fatti e non posso esserti di aiuto!

  4. Lisa, sai che da un sacco di tempo ho voglia di farli?…
    purtroppo però non conosco bene il proseguimento..l’unica cosa che mi viene in mente è questa, che l’unica volta che non mi sono venute le meringhe perchè si erano crepate avevo usato una nota marca di zucchero in scatola..!
    però i tuoi mi sembrano bellissimi lo stesso!!

    appena posso i provo anch’io!!

    ciao Morena

  5. accidenti non ti so aiutare..anche se mi piacciono tantissimo…ma sono sicura che troverai presto la ricetta perfetta! un bacio

  6. io devo ancora provarci, ma guarda questi come sono riusciti bene, speriamo….

  7. Mai provato…ma so che non son facili!
    prima o poi ci provo…ma spero che in qual casao sarai tu a darmi i consigli! 🙂

  8. ma a me invece sembrano perfetti ! Un bacione

  9. Ehi Lisa, guarda, ho trovato questa pagina piena di link tutti sui macarones… forse può esserti utile…
    http://idolcidipinella.blogspot.com/2010/01/les-macarons.html
    Bacio!

  10. Mi spiace, ma questi dolcetti nel mio CV non ci sono, non ti posso aiutare 🙁

  11. Mi dispiace non so proprio come aiutarti…sai ancora non mi sono mai cimentata…un po mi fanno paura!!!
    Mi spiace…ciaoooo
    ps..non perderti d’animo..vedrai sei così brava che ci riuscirai!!

  12. Ciao, sono nuova, sembrano un pò gli spumini ma con aggiunta di farina di mandorle, hai provato ad utilizzare una cottura bassa(max110°C) come si dovrebbe fare per gli spumini? Forse sarà sbagliato come suggerim. visto che il libro di cucina ti porta 150°, io a mie spese ho imparato a diffidare di ciò che trovo sui libri 80%delle volte non mi riescono mai.
    o non mi danno il risultato immaginato.Ciao a presto

  13. nessun consiglio a me non vengono mai le meringhe 🙁 anche se poi le mangio lo stesso comunque questi 3 rimasti sono proprio bellini baci Ely

  14. Allora i macarons mi attirano da morire, ma a dire la verità non me la sono mai sentita di cimentarmi in questa opera. Non so aiutarti anche se su sito di Marcotte http://www.mercotte.fr/2006/08/23/desperate-macarons-girls/ puoi trovare qualche dritta!
    Comunque complimenti per l’impegno, e tranquilla, che il risultato arriverà!!!
    A presto!

  15. Questi devono essere proprio buoni non li ho mai fatti ma neanche mai assaggiare…da provare sicuramente…bello il tuo blog…Baci Luciana

  16. Purtroppo non li ho mai fatti e non sono in grado di darti alcun consiglio.
    Il problema secondo me è la cottura, perchè quelli che ti sono riusciti, sembrano perfetti, quindi, l’intoppo, non deve essere l’impasto.
    Coraggio! non demordere e vedrai che prima o poi ti verranno!
    Baci Giovanna

  17. Grazie per le tue parole di conforto! a volta servono a stare meglio!! i macarons non sono mica semplici!! anche a me piacerebbe farli ma non trovo il coraggio!! un bacione

  18. io torno e ritorno sul blog di pinella a guardarmeli e studiarmeli..lei è una maga con questi dolcetti, ma non mi sono mai decisa a farli, istintivamente mi hanno sempre fatto un po’ paura!
    ma se tu ti sei lanciata, devi andare fino in fondo…forza!!

  19. Mannaggia!però quelli della foto sono perfetti :-/ non saprei aiutarti, non li hoa ncora provati..mi spaventano un pò!

  20. Grazie 😉 mi consolo che non non son l’unica che aveva paura a farli ;-D ciao a tutti !!!

  21. La media non sarà altissima, ma questi 3 sembrano perfetti!!!! Dai, non demordere: il mio tallone d’achille sono i muffins e ogni tanto ci riprovo.. eh eh!!!
    Franci

  22. Non li ho mai fatti perchè con le meringhe sono una frana….non mi sono mai venute!!!
    Guarda qui per qualche spunto che ti puo’ essere utile!!!
    http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=32313

  23. Ciao ero arrivato qui cercando info sui macarons e invece … :o(
    Comunque non ti abbattere .. ritenta.
    Ti lascio i miei recapiti
    Fabrizio

  24. una volta preparati vanno spolverizzati di zucchero a velo e lasciati a riposare sinchè non diventano lucidi!
    poi infornare. in bocca al macaron

  25. Ciao, ho provato a farli anch’io proprio ieri presa dalle ricette viste su internet e da un libro di Pierre Hermé che ogni volta che lo sfoglio mi fa venire voglia di provare a far cose nuove.Come te ho avuto lo stesso risultato..su due teglie la seconda mi è venuta meglio seppur non perfetta…intanto credo anch’io che la farina di mandorle vada setacciata più e più volte….a me già sembrava fine…ma evidentemente no! 🙁 e poi il tempo di riposo io avevo letto una mezz’ora…ma mi sa che che occorre più di un’ora per star sicure. la seconda teglia che ha avuto un riposo di 15 min in più perchè cuocevano gli altri si è salvata, anche se su tutti il colletto è venuto piccolino.Il sapore è buono(poi non lo so com’è in realtà perchè non ho provato gli originali :P) per cui bisogna riprovare!!!

  26. ciao… anche io sto provando a farli da un po di tempo… ho seguito molte ricette differenti… la base di tutte le ricette dei macarons però è la miscela TPT di mandorle e zucchero a velo.. nella tua ricetta vedo troppo zuchero e poca farina di mandorle dovrebbero avere lo stesso peso… inoltre prova a vedere se nel tuo libro c’è una ricetta con la mergina italiana… il procedimento è più lungo ma la massa vinene più stabile.. altro consiglio è quello di far riposare i macarons sulla teglia per almeno un’ora prima di infornarli… al tatto non ti dovrebbero lasciare impasto sulle dita… altro consiglio è quello di usare albumi “vecchi” di due o tre giorni cioè separati dai tuorli un paio di giorni prima della lavorazioe e di montarli solo a temperatura ambiente…

  27. ciao, anch’io ho provato a farli ieri sera e sono venuti tutti crepati, credo che il problema sia la cottura troppo veloce, la prox volta abbasso il forno e uso la teglia molto fredda, speriamo!

  28. Ciao, ho provato anche io a fare i macarons, diverse volte. I risultati sono stati più o meno gli stessi.
    Ho scoperto però che perchè gli albumi siano davvero sodi devi montarli a bagnomaria. 😉 prova! baci, ciao!

Lascia un commento

Post Navigation