torta sette veli 1.jpg

Partendo da questa meravigliosa creazione dal blog Pane, burro & marmellata da cui ho tratto diverse parti di ricetta e chiaramente l’ispirazione, ho preparato questa torta sette veli, sette e ripeto sette meravigliosi strati di cioccolato sotto diverse forme… divina…

Io ho tolto uno strato da quella di Ago, che era una otto veli, quello con il riso soffiato (non mi chiedete il perchè O_O)

Questa è la prima volta che preparo una torta così complessa, non che non mi piacciono, ma di solito vado sulla velocità, per questa ci vuole pazienza…

Per la composizione della torta ci servono:

Pan di spagna al cacao

Croustillant alle nocciole

Ganache al cioccolato fondente

Bavarese alle nocciole

Disco alla cioccolata gianduia (2pz)

Mousse al cioccolato fondente

Copertura fondente

Allora, io considero che parto oggi, venerdì sera e che la torta sarà pronta per domenica a pranzo. Inizio dunque con il preparare il pan di spagna.

Ingredienti Pan di spagna al cacao:

4 uova

120g zucchero finissimo

25g farina 00

25g fecola di patate

25g cacao amaro in polvere

50g burro

un pizzico di sale

Separare i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve ferma e aggiungere 20g di zucchero, tenere da parte.

Montare i rossi d’uovo con lo zucchero rimasto fino a quando saranno belli spumosi.

Aggiungere all’impasto mescolando con una spatola dal basso verso l’alto gli albumi.

Unire delicatamente la farina il cacao e la fecola setacciati insieme.

Predere un pò di composto e aggiungerlo al burro precedentemente fuso e raffreddato, unirlo ora all’impasto sempre facendo attenzione a non smontare il tutto.

Versare in una teglia di circa 20 cm imburrata e infarinata.

Cuocere in forno a 180°

Quando è pronta fare raffreddare su una gratella.

La stessa sera preparare anche il Pralinato alle nocciole che servirà per il Croustillant.

Ingredienti:

200g di nocciole (o metà tra nocciole e mandorle)

200g zucchero

una tazzina da caffè di acqua

Si fa sciogliere a fuoco basso lo zucchero con l’acqua, senza mescolare mai altrimenti lo zucchero si cristalizza.

Una volta ottenuto un caramello biondo, versare le nocciole e mescolare con un cucchiaio di legno.

In questa fase lo zucchero si rapprende dinuovo, continuare a mescolare (io ho fatto un pò di fatica!) e dopo un pò  ritornerà allo stato liquido, a questo punto mettere su carta forno e fare raffreddare.

Una volta pronto, si rompe a pezzi e si passa nel tritatutto finchè non diventa pastoso. Mettere da parte per la mattina successiva.

Al mattino, taglio il pan di spagna lo metto in un piatto da portata, ci metto intorno un anello per torte di due dita più largo, lo inzuppo con un pò di rum+zucchero+acqua …. Con ancora del sonno addosso, spalmo il pralinato sul pan di spagna e poi urlo a mamma : NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO…

ehm dovevo metterci il Croustillant alle nocciole, recupero togliendolo con il cucchiaio (è venuto via bene fortunatamente)…

Dunque preparare il suddetto in questo modo:

Ingredienti:

150g pralinato alle nocciole

50g cioccolato bianco

50g di cialde

Fondere il cioccolato a bagnomaria, aggiungere il pralinato e le cialde spezzettate.

Con questo ricoprire il pan di spagna, mettere in frigo a rassodare.

Nel frattempo preparare la Ganache al cioccolato

Ingredienti:

135g cioccolato fondente

135g panna

45g burro

50g di zucchero

Fare caramellare lo zucchero sul fuoco, aggiungere la panna, mescolare bene.

Aggiungere il tutto sopra al cioccolato tritato finemente, mescolare bene fino ad ottenere un composto lucido, unire a questo punto il burro e montare con le fruste.

Versare il tutto nell’anello, sopra al pan di spagna ricoperto di croustillant. Riporre nel frigo.

Adesso prepariamo la Bavarese alla nocciola che io vi dico ho assaggiato liquida ed è una cosa DIVINA O_O

Ingredienti:

250g di latte

4 tuorli d’uovo

175g di zucchero

300g panna montata

12g gelatina in fogli

80g di pasta di nocciola (io ho usato 40g di nutella+40g di crema al gianduia)

80g di nocciole tritate finemente

Portare a ebollizione il latte con le nocciole, spegnere il fuoco e tenere da parte.

Montare i rossi d’uovo con lo zucchero e la pasta di nocciola, unire poco per volta il latte nel quale avremmo sciolto la gelatina (precedentemente ammollata in acqua fredda)

A questo punto unire delicatamente la panna montata.

Prendere lo stampo con la torta, versare mezza bavarese, riporre in frigo a rassodare leggermente e poi ricoprire con un disco di gianduia (fatto sciogliendo a bagnomaria il cioccolato e pennellandolo su una sagoma rotonda di carta da forno, si fa “seccare” ed è pronto) ripetere l’operazione con i rimanenti ingredienti.

Oddio che fatica, ma in effetti è più lunga a scrivere che a farsi, ma i 3gg ci vogliono tutti, specie se si sta su fb su twitter, qui a scrivere ricetta  ;-D

Ora vado un pò al mare e al ritorno preparo la mousse.

Appena tornata !  Per la Mousse ho usato la mia ricetta ( *con solo ciccolato fondente però) la volevo fare più leggera e poi avevo finito la panna dunque ;-S (avviso che regge bene la tenuta anche senza gelatina, x i malfidati!!!)

Una volta pronta versare anche questa nello stampo, c’è stato tutto per un pelo, io ho usato il cerchio della tortiera apribile da 24cm.

torta sette veli.jpg

Finalmente la parte finale, la Copertura fondente

Ingredienti:

100g cioccolato fondente

70g panna

10g burro

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, aggiungere la panna e il burro, mescolare bene.

Dopo aver  tolto il cerchio alla torta (sperando che il tutto non ceda ;-p) ricoprirla completamente con la glassa.

Riporre nuovamente in frigo, tirarla fuori una decina di minuti prima di mangiarla.

Io l’ho decorata con foglie di cioccolato (fatte stendendo cioccolato fuso su foglie di alloro, son le meglio, si staccano benissimo) e violette fresche, una cosa semplice .. ora non resta che sperare nel risultato desiderato per quanto riguarda il sapore… la foto della fetta ad oggi.

particolare sette veli.jpg

Ringrazio ancora tanto Ago del blog Pane, burro & marmellata che mi ha dato anche consigli via mail… poi va bè io ho stravolto un pò tutto come al solito !!!!

Ho quasi paura a postare, è tutto troppo lungo.. spero se arrivate a leggere fino qui, che la lettura sia stata piacevole.

fetta sette veli.jpg

Mamma mia, vorrei precisare che con questa fetta ci si sfamano due persone… dunque con la torta in tutto ci fate un compleanno da 30 ahahhahah…

E’ buonaaaaaa ma se ne deve mangiare solo un piccolo pezzo se no è troppo pesante !!!