fetta biscuit.jpg

Della serie prima o poi ci provo… ho questa rivista molto vecchia dal nome Dolci e Stuzzichini, non so nemmeno se esiste più, insomma dentro ci sono delle ricette che non avrei mai pensato di fare, perchè solo a vederle e a leggere il procedimento ti passa la voglia!!! Comunque dopo essermi cimentata con la Sette Veli, ho pensato che questo in confronto fosse niente!

 

torta biscuit intera.jpg
 
Iniziamo…

 

Patè à sigarette:

50g burro morbido

50g zucchero a velo

50g albume d’uovo

40g farina

colorante alimentare rosso

Montare bene il burro con lo zucchero fino a ottenere una crema, unire gli albumi (che devono essere a temperatura ambiente) e farli assorbire bene.

Per ultimo aggiungere la farina setacciata, mescolare ancora bene e unire il colorante (tanto quanto basta a ottenere il colore desiderato)

Tenere da parte e nel frattempo prepariamo il biscuit.


Biscuit Joconde:

125g mandorle pelate

125g zucchero a velo

35g farina

180g uova

30g burro fuso

125g albumi

30g zucchero

Frullare insieme le mandorle e lo zucchero a velo in modo da ottenere una polvere, che setaccerete poi insieme alla farina.

Trasferire il tutto in una terrina e unire le uova, montare bene con le fruste, poi unire il burro fuso.

A parte montare a neve ferma i bianchi d’uovo con lo zucchero, unire delicatamente al primo composto.

Adesso che abbiamo i due impasti prepariamo il biscuit imprimè.


Biscuit Joconde imprimè:

Si lavora sulla carta da forno; io ho preparato una parte usando la sac a poche riempita di patè a sigarette e ho disegnato dei fiori con dei riccioli, mentre l’altra è stata fatta stendendo sempre la patè a sigarette finemente e poi rigandola con una spatola dentellata.

A questo punto ci si versa sopra il biscuit joconde e si stende.

Si inforna a 200° per una decina di minuti.

Si stacca dalla carta da forno e si fa raffreddare su una superfice cosparsa di zucchero a velo.

biscuit joconde imprimè.jpg

Tagliare in diversi pezzi il biscuit; foderare i bordi e la base di un anello da pasticceria appoggiato su di un piatto da portata. Spennellare con poco liquore a piacere, mettere da parte.

Intanto preparare la Bavarese al Pistacchio.

Ingredienti:

125g di latte

2 tuorli d’uovo

80g di zucchero

150g panna montata

6g gelatina in fogli

40g di crema di pistacchi


Portare a ebollizione il latte, spegnere il fuoco e tenere da parte.

Montare i rossi d’uovo con lo zucchero e la crema di pistacchi, unire poco per volta il latte nel quale avremmo sciolto la gelatina (precedentemente ammollata in acqua fredda)

A questo punto unire delicatamente la panna montata.

bordo torta.jpg

Montaggio del dolce:

Prendere la base della torta e versare la bavarese, riporre in frigo a rassodare.

Adesso, io ho avuto l’intoppo ;-( i bordi erano troppo alti e non avevo abbastanza bavarese, dunque ho preparato della ganache al cioccolato fondente e ho pareggiato con quella, in modo da poter mettere sopra “il coperchio” senza problemi. Ho pensato che cioccolato e pistacchio vanno d’accordissimo dunque…

La ricetta della ganache la trovate qui.

Questo problema è nato dal fatto che è una torta studiata così, a caso! Ho usato un anello di circa 20 cm dunque non è venuta fuori  molto grande, del biscuit mi è anche avanzato, ma non durerà molto visto che qui lo mangiamo anche così senza crema!!!

dettaglio fetta.jpg

Una fetta per tutti!!!