chi%252520ben%252520comincia.jpg

Riorganizzare le idee e scrivere un post sulla vacanza appena passata non è facile, ci sarebbero migliaia di cose da raccontare… E devo dire che a questo hanno già pensato i miei compagni di avventura, che alcune sere (a volte a fatica ;-p), hanno raccolto nei loro blog le nostre giornate.

Dunque ve li presento:

Qui potete trovare il diario di bordo di Tommaso …che dire di lui?! Tommy è Tommy, e chi l’avrebbe mai detto che! insomma se la vacanza pare durata un mese ma era solo una settimana, lui almeno almeno lo conosco da 3 anni! ;-p

poi abbiamo Mattia un altro componente dei Paculi, detto anche #lacrimafacile, ci sono stati momenti difficili quando si son visti i vitellini alla Malga Contrin! ;-D Qui il suo diario di viaggio (ebbene era di bordo, ma che lo scrivevo due volte?!?!? questi 2 giocavano a rubarsi tuit e titoli!!! ;-D)

e ancora lei; Sara nuova compagna di avventure, ci siamo conosciute così, in viaggio! e da subito posso dire che ci siamo trovate, anche se ogni tanto la vedevo sconsolata dalla mia elettricità a momenti!!! ;-D Da qui in avanti i suoi post/diario giorno per giorno!

e per ultimo la mascotte del gruppo; Draco! ah no ho dimenticato il baule -_-‘ Ebbene siccome non ce la potevamo fare, Mattia a comprato un baule, che con il suo suono armonico ;-s c’ha forato i timpani duranto tutto il viaggio! ;-D

Non avevo mai fatto trekking anche se son sempre stata una mezza scimmia sui monti, visto la mia passione per i funghi, comunque sono partita e non avevo la minima idea di quello che avrei camminato, si ci pensi, ma se non ci sei mai stata non te ne rendi conto (ok forse sto delirando)

Abbiamo sfiorato i 3000m abbiamo camminato il lungo e in largo, sali e scendi ed è stato meraviglioso, stancante ma rilassante allo stesso tempo… credo sia un concetto un pò difficile da comprendere se non si prova.

Se mi chiedessero di rifare una vacanza così io risponderei subito: CERTAMENTE! Ovviamente con l’ottima compagnia è stato ancor di più bello… Comunque non vi crederete mica che non s’è parlato di cibo in vacanza è! Ogni tot c’era una torta, un primo piatto o del pane, mamma che cose meravigliose che abbiamo mangiato!

Abbiamo aperto le danze domenica 14 con il nostro arrivo, la presa dell’appartamento (gigante!) e un bel pranzo con il panino della foto e una fetta di strudel! Dopo ciò, il piano settimanale di battaglia e via a riposare per la prima scalata.

strudel.jpg

Day 2 Pioggia! PECCATO SOLO per i gufi! perchè noi ci siam attrezzati per l’escursione del giorno dopo e ci siam fatti una prima divertente partita a Monopoli. In compagnia si sta bene ovunque!

volevamo%252520prendere%252520una%252520funivia%252520day1.jpg

Al pomeriggio il tempo si rimette e noi decidiamo di partire alla conquista del Vajolet, per qualcuno c’è pure la prima volta in funivia…

draco%252520e%252520la%252520sua%252520prima%252520funivia.jpg

Prime visioni del rifugio, visioni molto piccole in alto sulla destra… lo vedete? ;-s

prime%252520visioni%252520del%252520rifugio.jpg

Direi che ci siamo! Arrivati! appena appena sfatti ma sì. C’è stato giusto il tempo per un vin brulè e per una fetta di sacher (scherzo, non è vero e infatti sono stata accusata tutta la settimana dalla giovane marmotta qui sotto, di non avergliela fatta mangiare ;-p) prima di ritornare alla funivia, che stava per fare l’ultima corsa!

giovane%252520marmotta%252520conquista%252520la%252520vetta.jpg

Day 3 dopo aver scoperto che andar per la Val di Fassa in auto vuol dire anche far code e code, siam pronti per partire verso il Contrin…

nn%252520si%252520sapeva%252520che%252520si%252520andava%252520a%252520fare.jpg

…tra una sosta e l’altra improvviso set fotografici, la mia Canon non ne poteva più, quasi come i miei compagni costretti a fermarsi e a sedersi su panchine solo per un microsecondo! ;-D

set%252520improvvisati.jpg

Il cielo ha dei colori meravigliosi…

cloudy%252520sky.jpg

…arriviamo al rifugio Contrin, ci si distende sull’erba umida e si pranza, per arrivare poco dopo alla Malga dove dopo una fetta di torta…

altro%252520giro%252520altra%252520torta.jpg

e una coppa di panna con frutti di bosco…

panna%252520e%252520frutti%252520di%252520bosco.jpg

si fanno i primi commoventi incontri #lacrimafacilestyle una serie di vitellini…

amore.jpg

Mi sono allegramente fatta lavare il braccio da uno di questi e sarei stata li tutto il giorno a guardarli, ma aimè si riparte per la discesa!

Grande stanchezza ma il paesaggio è meraviglioso. Durante il percorso si decide di fare la nostra cena fuori, alla Malga Peniola che è una cosa indescrivibile, certo, prima trovatela poi ne riparliamo! ;-D

Malga%252520Peniola.jpg

La cena si apre così; con questi pani meravigliosi,

Pretzel...%252520Draco%252520ama%252520i%252520pretezel%252521%252520%25253B-D.jpg

antipasto misto,

Antipastino.jpg

 per me canederli in brodo… buonissimi, non c’è che dire.

Canederli%252520in%252520brodo.jpg

e infine i dolci, per cui non ci sono proprio parole… io ho preso la coppa yogurt panna e frutti di bosco, quasi svenivo tanto che era buona.

tris dolci.jpg

Da notare la felicità sul mio volto (per gentile concessione di Tommy anche se il permesso non gliel’ho chiesto! ghghghgh) dopo ciò breve giro a Moena e tutti a casa a svenire!!!

FassaTourTommy_083.jpg

Day 4 si riparte, altro giro altra corsa in ovettovia,tondovia, come si chiama??? fatto sta che Draco ce lo ha lanciato dentro al volo Mattia, perchè sennò col cavolo che ci saliva!

Sara.jpg

Insomma si arriva in cima, si vede il percorso e ci si avvia alla prossima funivia, destinazione Sass Pordoi 2950m. Una vista senza ombra di dubbio spettacolare, neve da una parte, vallate verdi dall’altra, terreno roccioso… c’è di tutto quassù!!! Compresa gente stanca e relax!

relax.jpg

Ci concediamo un bel pranzo, tra spatzle, polenta, canederli e dolci! per poi ripartire destinazione casa e sempre al limite con gli orari delle varie funiovettovie… ma siamo giusto in tempo per una breve sosta sui prati, con gente che si rotola anche!

riposo.jpg

Day 5 per concederci un giorno di relax decidiamo di visitare il lago di Carezza, bè io una roba così non l’ho mai vista è di una bellezza sconvolgente con le sue acque cristalline dal colore verde/azzurro, le foto parlano da sole..

lago%252520di%252520carezza1.jpg

uno%252520scorcio%252520di%252520paradiso.jpg

riusciamo anche miracolosamente a trovare uno che ci fa una foto a modo…

ogni%252520tanto%252520un%252520passante.jpg

e adesso non ci resta che concederci un pranzo sui prati, all’ombra degli abeti… in direzione Pozza di Fassa!

colazione%252520sull%252527erba.jpg

e ovviamente un attimo di silenzio ehm volevo dire momento social… che poi Mattia non so cosa facesse visto che io e lui, Vodafone, non prendevamo da nessuna parte -.-‘ dunque no Tim no tuit!

momento%252520social.jpg

e dopo dormitina, relax e quant’altro che si fa??? non si mangia una fetta di torta?!?

Dunque direzione Moena per torta e shopping!!! Sacher ovviamente, per recuperare quelle perse ed energie, sotto 25 o 30 gradi all’ombra, comunque sole abbomba!

altro%252520giro%252520altra%252520torta%252521%252520sacher.jpg

Ovviamente siccome mi ero scimmiata che volevo vedere una Chiesa nel nostro paesello, si fa una volata con l’auto e una salita imprevista a piedi per ritrovarci davanti alla chiesa di S. Giuliana.

chiesa%252520santa%252520giuliana.jpg

Una piccolissima Chiesa di stile gotico, dalla quale scendendo si raggiunge il Cimitero di guerra austro-ungarico.

cimitero.jpg

Day 6 altro giro, ultima corsa… l’ultima avventura, si parte direzione Passo Duron… già il nome la dice lunga, salita con la funivia e discesa di 5 ore a piedi, la nostra ultima fatica, ne volevamo uscire vittoriosi e così è stato! ^__^ Draco ha detto che non ne voleva più sapere! ma è stato bravissimo!!!

draco1.jpg

Poco dopo esser scesi dalla funivia si fanno i primi incontri… anche se in realtà ancora prima molto in lontananza abbiamo avvistato una marmotta, che aimè mi sa che la cioccolata se l’era magnata!!!

bisonte.jpg

Comunque si prosegue chi più e chi meno acciaccato, si arriva al rifugio Sasso Piatto per il pranzo. Devo dire che questo è stato il percorso più duro, però il paesaggio ha ripagato totalmente la fatica.

adoro%252520mucca.jpg

una foto stile sfondo di windoz non può mancare… cammina cammina e…

sfondo%252520windoz.jpg

…siamo tornati alla base, ovviamente distrutti e soprattutto mentalmente visto che il giorno dopo avremmo lasciato questi posti meravigliosi… non nego che quando ero lassù in camminata ho pensato più volte al fatto di come potrebbe essere vivere li, rinunciare a un sacco di cose inutili che ho qui… boh non lo so, la montagna dà del tempo per riflettere… infatti penso anche che se sono riuscita a vivere questa avventura è anche merito di una serie di s-Fortunati eventi che mi sono accaduti nell’anno passato, dunque sempre ringraziare alla fine della fiera.

Ancora un grazie grande amici!!!! Vi voglio bene e spero che riusciremo a rivivere una cosa simile!!!

@tommyonweb @sarabenassai @mattiamarasco 

autoscatti.jpg

E’un post un pò lunghino, ma ci voleva, adesso devo solo recuperare le forze mettere a posto qualche cosuccia e poi si riparte con una nuova ricetta!
A presto!!!
 
p. s. per tutte le foto del #Fassatour cliccate qui!

Una vacanza indimenticabileultima modifica: 2011-08-21T20:12:00+00:00da
Reposta per primo quest’articolo

18 Thoughts on “Una vacanza indimenticabile

  1. ci credi che mi scende una lacrimuccia? in val di fassa ho passato le mie vacanze estive per ben 7 anni, un mese intero a scarpinare..ma che emozioni!

  2. Giò ossignore ci credo sì! a me scende già ora, per me è stata la prima volta, cmq sto avendo sempre più conferme che fa a tutti questo effetto, è un posto magico!

  3. grazie per averci reso partecipi a tanta bellezza

  4. Ciao, è la prima volta che commento anche se seguo da tempo il tuo blog. Sai che forse ci siamo quasi incontrate in vacanza??? Io sono stata all’Alpe di Siusi e una delle escursioni che abbiamo fatto è stata quella al rifugio Sasso Piatto! Anch’io avevo il cagnolino al seguito (un jack Russell) e proprio quel giorno abbiamo vissuto un’esperienza indimenticabile: siamo stati attaccati da un gruppo di mucche che ce l’avevano col nostro piccolo pelosino! è capitato anche a te? Te lo chiedo perchè ci siamo accorti che ci seguiva un gruppo di persone con un cane simile al tuo che ha avuto lo stesso problema… ecco, sono curiosa di sapere se eravamo a pochi metri di distanza senza conoscerci 🙂

  5. grazie a te anna maria!!!

    yezatel ciao! ma daiiii, no purtroppo nn ci siamo accorti di una cosa simile dunque nn eravamo noi ;-( tra l’altro è strana questa cosa, perchè noi ci siam anche avvicinati molto alle mucche e non hanno mai dato cenno di aggressività! comunque sia è un posto da favola è?! io mi son innamorata ufficialmente del trentino!

  6. Ma che bel racconto! Bravi, avete organizzato proprio una vacanza a modino 🙂 Per quanto riguarda le foto che dire, sono bellissime con dei colori troppo intensi, mi piacciono tanto!!

  7. Grazie Marti!!! e la tua ce la racconti?? 😉

  8. Ma infatti non mi era mai capitato prima un attacco da parte delle mucche! Comunque quei posti sono meravigliosi…e ti contagiano, mi sa che ci tornerai presto e non ne potrai più fare a meno! se posso dire la mia l’Alto Adige è ancora meglio del Trentino! 😉 Noi ci torniamo più volte all’anno e cerchiamo di cambiare sempre zona… e poi il nostro jackino si diverte come un matto:))

  9. si lo ci vorrei già ritornare!!! ^__^ prima o poi proverò tutto! spero! eheheh Draco il cane di Mattia era distrutto!!! ;-D

  10. Ciao Lisa,
    mi sono emozionata nel leggere il tuo diario di viaggio. Adoro la montagna, ultimamente mi sono data alle escursioni anch’io! Ti libera la mente da pensieri superflui, ti da il tempo per sognare o maledirti per aver scelto quel sentiero per poi cambiare idea di fronte a un meraviglioso paesaggio…

    Un bacio

  11. Kafcia, oddio vedo che trovo sempre più conferme! è esattamente come dici tu! esperienza da rifare il prima possibile! Bacio!

  12. Adoro leggere i racconti di viaggio sui blog di cucina, perché ci “scappano” sempre delle foto golose sensazionali. Di ritorno dall’Alpe Siusi e avendo in programma per il prossimo anno (ci siamo già messi avanti!) una vacanza in Val di Fassa, ho salvato i vostri blog da leggermi con calma quando organizzeremo il viaggio. Grazie, Cat

  13. Cat, grazie mille!!! Leggerai allora le nostre mirabolanti giornate!!! ;-D Baci!

  14. ma che meraviglia di vacanza che hai fatto.io non sono molto lontana dalle Dolomiti e ci vado a sciare d’Inverno e se posso a camminare d’estate..Sono sicura anch’io che ora che ci sei stata tornerai molto resto..concordo con chi ha detto che l’Alto Adige è ancora più bello…ciò non toglie che Dolomiti, son Dolomiti..!!!io le adoro e se potessi mi ci trasferirei anche subito!…ciao ciao!

  15. Morena ciao!!! ritengo che tu sia molto fortunata!!! non che qui non si stia bene, ma mi hanno davvero rapito quei posti! e se ci fossi vicino sarei ad arrampicarmi ad ogni occasione!!! spero di ritornarci!!! ciao! ^_^

  16. Che meraviglia e che bei ricordi, anche io sono stata negli stessi posti e ancora me li sogno! anche la malga contrin me la ricordo!!!! spero di tornarci presto ciao Lisa!!

  17. Fran 😉

    Ristorante grazie mille!!!

Lascia un commento

Post Navigation