fetta torta angelica.jpg

Ecco, quando si parte con queste giornate così, che tutto in un colpo sembra inverno… mi vien la tristezza! Ma si può??? Chiederei solo un graduale e gentile passaggio alla stagione dei cappotti e maglie su maglie… voglio stare in costume tutto l’anno!

Vabbè, facciamo che l’altro ieri mi sono preparata un dolcetto, morbido, brioscioso e con le gocce di cioccolato… e che ieri sera ne ho mangiata anche una fetta tiepida con il gelato alla crema dentro! ;-D

L’avevo già proposta in versione salata secoli fa… e dicendolo mi fa sempre un pò effetto vedere i primi post! Comunque l’altro giorno dovevo usare la pasta madre (avevo fatto il rinfresco) dunque la scelta è ricaduta su questa.

torte,cucina,pasta madre,cioccolato

La ricetta l’ho presa da questo blog:  Sempre in cucina con allegria, la foto rendeva la sofficità interna e mi son fidata, facendo bene! ^__^

E’ come sempre leggermente modificata.

Ingredienti:

400g farina 00

200g pasta madre (rinfrescata)

3 tuorli d’uovo

120g latte

120g burro

100g zucchero*

buccia di limone grattugiata

gocce di cioccolato fondente q.b.

un pizzico di sale

Mi piace quando leggo; mettere nell’impastatrice… sì ma quale impastatrice!?!? ç_ç io non ce l’ho! maledizione! ;-D

Dunque con tutta la mia volontà mi armo del mio nuovissimo mixer (a mano) inserisco i ganci x impastare e lo fondo!!! No non è vero è salvo, ma l’ho surriscaldato bene (chissà come sarà felice la sorella di sentirmelo dire, visto che me l’ha regalato lei! ;-p)

Dunque vi dico come ho fatto.

In una ciotola ho mixato la pasta madre con lo zucchero, il latte tiepido, i rossi d’uovo e la buccia di limone.

Gradualmente ho aggiunto la farina e un pizzico di sale.

Quando l’impasto ha inziato a diventare una palla, ho aggiunto il burro morbido a pezzetti e vai giù di forza col mixer brummm brummm (bruciava!)

Insomma che alla fine ho avuto la mia bella palla liscia, messa a lievitare in una ciotola fino al raddoppio. I tempi sono quello che sono, è caldo e tutto sommato si fa presto! (circa 5 ore) immaginatevi quando fa freddo, che gli ci vuole la copertina!

Una volta pronta l’ho stessa nello spessore di mezzo cm in forma rettangolare, pennellata con del burro e cosparsa con le gocce di cioccolato. L’ho arrotolata per il lato più lungo, così da ottenere un filone.

Fatto questo con un coltello affilato si taglia a metà, per tutta la lunghezza, ottenendo così due pezzi che verranno intrecciati fra di loro e chiusi ad anello. Così nasce la torta angelica… fiù non credevo di riuscire a spiegare questo passaggio… speriam che avete capito! 😉

Insomma ora si attende che passi la notte di lievitazione, per svegliarsi all’alba e cuocere in forno caldo a 180° questo dolce.

Ci vorranno un 35/40 minuti. Trovo che scrivere i tempi di cottura sia un pò “sbagliato” perchè tanto ognuno ha il forno che si merita!!! 😉

Comunque come dicevo prima, una fetta appena riscaldata con del gelato dentro è una bbbomba!

Bè buona domenica pomeriggio!

*non viene molto dolce così, consiglio di aggiungerne altri 50g.

p.s. per la cronaca è rispuntato il sole! ;-D