.. beh dalla foto si capisce anche  il perche’ !!

Insomma ho passato questi due giorni a casa del mio ragazzo e mentre lui era a lavoro, facevo le faccende di casa da brava donnina !!!  (i suoi sono in ferie e io ho la casa tutta per me)  Poi ieri sera non sapendo piu’ cosa fare ho detto; ma si facciamoci un bel budino. Frugo nel mobile e trovo questo bello stampino di alluminio, preparo il caramello con 2 cucchiai di zucchero un gocciolino d’acqua e metto sul fuoco fino all’imbrunire … lo verso nello stampo che e’ diventato bollente in un secondo … Intanto dopo aver fatto bollire un po’ meno di mezzo litro di latte, sbatto con le 2 fruste del frullatore tenute saldamente tra le dita ( si perche’ io mica l’ho trovato dove lo tengono il meccanismo .. mah ) 3 uova intere con 45 grammi di zucchero. Quando ho raggiunto una consistenza abbastanza decente ho aggiunto il latte sempre sbattendo, e poi versato nello stampo con il caramello. Ho tolto la schiuma che si e’ formata sopra e a questo punto come faccio a casa quando uso le cocottine (per fare il budino) ho coperto di stagnola e messo a bagnomaria in una pentola sul fuoco. Passato un po’ ho controllato se il creme caramel era cotto inserendo uno stuzzicadenti. Ok.  L’ho fatto raffreddare, poi messo in frigo e stamattina curiosa come una scimmia, l’ho sformato notando questo strano fenomeno di crateri intorno :-O

Beh io ora penso che cio’ derivi dal fatto che l’acqua del bagnomaria stesse bollendo un po’ troppo (non dovrebbe neanche bollire) … cosi il composto ha bollito pure lui e blu blu blu !!!

Mi sa che a me mi fa male vivere in un palazzo per piu’ di 1 giorno !!!

Comunque se vi interessa la consistenza e’ molto corposa, io non avevo un tubo qui se no avrei messo buccia di limone e vaniglia nel latte e sarebbe stato molto molto meglio.