torta sette veli 1.jpg

Partendo da questa meravigliosa creazione dal blog Pane, burro & marmellata da cui ho tratto diverse parti di ricetta e chiaramente l’ispirazione, ho preparato questa torta sette veli, sette e ripeto sette meravigliosi strati di cioccolato sotto diverse forme… divina…

Io ho tolto uno strato da quella di Ago, che era una otto veli, quello con il riso soffiato (non mi chiedete il perchè O_O)

Questa è la prima volta che preparo una torta così complessa, non che non mi piacciono, ma di solito vado sulla velocità, per questa ci vuole pazienza…

Per la composizione della torta ci servono:

Pan di spagna al cacao

Croustillant alle nocciole

Ganache al cioccolato fondente

Bavarese alle nocciole

Disco alla cioccolata gianduia (2pz)

Mousse al cioccolato fondente

Copertura fondente

Allora, io considero che parto oggi, venerdì sera e che la torta sarà pronta per domenica a pranzo. Inizio dunque con il preparare il pan di spagna.

Ingredienti Pan di spagna al cacao:

4 uova

120g zucchero finissimo

25g farina 00

25g fecola di patate

25g cacao amaro in polvere

50g burro

un pizzico di sale

Separare i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve ferma e aggiungere 20g di zucchero, tenere da parte.

Montare i rossi d’uovo con lo zucchero rimasto fino a quando saranno belli spumosi.

Aggiungere all’impasto mescolando con una spatola dal basso verso l’alto gli albumi.

Unire delicatamente la farina il cacao e la fecola setacciati insieme.

Predere un pò di composto e aggiungerlo al burro precedentemente fuso e raffreddato, unirlo ora all’impasto sempre facendo attenzione a non smontare il tutto.

Versare in una teglia di circa 20 cm imburrata e infarinata.

Cuocere in forno a 180°

Quando è pronta fare raffreddare su una gratella.

La stessa sera preparare anche il Pralinato alle nocciole che servirà per il Croustillant.

Ingredienti:

200g di nocciole (o metà tra nocciole e mandorle)

200g zucchero

una tazzina da caffè di acqua

Si fa sciogliere a fuoco basso lo zucchero con l’acqua, senza mescolare mai altrimenti lo zucchero si cristalizza.

Una volta ottenuto un caramello biondo, versare le nocciole e mescolare con un cucchiaio di legno.

In questa fase lo zucchero si rapprende dinuovo, continuare a mescolare (io ho fatto un pò di fatica!) e dopo un pò  ritornerà allo stato liquido, a questo punto mettere su carta forno e fare raffreddare.

Una volta pronto, si rompe a pezzi e si passa nel tritatutto finchè non diventa pastoso. Mettere da parte per la mattina successiva.

Al mattino, taglio il pan di spagna lo metto in un piatto da portata, ci metto intorno un anello per torte di due dita più largo, lo inzuppo con un pò di rum+zucchero+acqua …. Con ancora del sonno addosso, spalmo il pralinato sul pan di spagna e poi urlo a mamma : NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO…

ehm dovevo metterci il Croustillant alle nocciole, recupero togliendolo con il cucchiaio (è venuto via bene fortunatamente)…

Dunque preparare il suddetto in questo modo:

Ingredienti:

150g pralinato alle nocciole

50g cioccolato bianco

50g di cialde

Fondere il cioccolato a bagnomaria, aggiungere il pralinato e le cialde spezzettate.

Con questo ricoprire il pan di spagna, mettere in frigo a rassodare.

Nel frattempo preparare la Ganache al cioccolato

Ingredienti:

135g cioccolato fondente

135g panna

45g burro

50g di zucchero

Fare caramellare lo zucchero sul fuoco, aggiungere la panna, mescolare bene.

Aggiungere il tutto sopra al cioccolato tritato finemente, mescolare bene fino ad ottenere un composto lucido, unire a questo punto il burro e montare con le fruste.

Versare il tutto nell’anello, sopra al pan di spagna ricoperto di croustillant. Riporre nel frigo.

Adesso prepariamo la Bavarese alla nocciola che io vi dico ho assaggiato liquida ed è una cosa DIVINA O_O

Ingredienti:

250g di latte

4 tuorli d’uovo

175g di zucchero

300g panna montata

12g gelatina in fogli

80g di pasta di nocciola (io ho usato 40g di nutella+40g di crema al gianduia)

80g di nocciole tritate finemente

Portare a ebollizione il latte con le nocciole, spegnere il fuoco e tenere da parte.

Montare i rossi d’uovo con lo zucchero e la pasta di nocciola, unire poco per volta il latte nel quale avremmo sciolto la gelatina (precedentemente ammollata in acqua fredda)

A questo punto unire delicatamente la panna montata.

Prendere lo stampo con la torta, versare mezza bavarese, riporre in frigo a rassodare leggermente e poi ricoprire con un disco di gianduia (fatto sciogliendo a bagnomaria il cioccolato e pennellandolo su una sagoma rotonda di carta da forno, si fa “seccare” ed è pronto) ripetere l’operazione con i rimanenti ingredienti.

Oddio che fatica, ma in effetti è più lunga a scrivere che a farsi, ma i 3gg ci vogliono tutti, specie se si sta su fb su twitter, qui a scrivere ricetta  ;-D

Ora vado un pò al mare e al ritorno preparo la mousse.

Appena tornata !  Per la Mousse ho usato la mia ricetta ( *con solo ciccolato fondente però) la volevo fare più leggera e poi avevo finito la panna dunque ;-S (avviso che regge bene la tenuta anche senza gelatina, x i malfidati!!!)

Una volta pronta versare anche questa nello stampo, c’è stato tutto per un pelo, io ho usato il cerchio della tortiera apribile da 24cm.

torta sette veli.jpg

Finalmente la parte finale, la Copertura fondente

Ingredienti:

100g cioccolato fondente

70g panna

10g burro

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, aggiungere la panna e il burro, mescolare bene.

Dopo aver  tolto il cerchio alla torta (sperando che il tutto non ceda ;-p) ricoprirla completamente con la glassa.

Riporre nuovamente in frigo, tirarla fuori una decina di minuti prima di mangiarla.

Io l’ho decorata con foglie di cioccolato (fatte stendendo cioccolato fuso su foglie di alloro, son le meglio, si staccano benissimo) e violette fresche, una cosa semplice .. ora non resta che sperare nel risultato desiderato per quanto riguarda il sapore… la foto della fetta ad oggi.

particolare sette veli.jpg

Ringrazio ancora tanto Ago del blog Pane, burro & marmellata che mi ha dato anche consigli via mail… poi va bè io ho stravolto un pò tutto come al solito !!!!

Ho quasi paura a postare, è tutto troppo lungo.. spero se arrivate a leggere fino qui, che la lettura sia stata piacevole.

fetta sette veli.jpg

Mamma mia, vorrei precisare che con questa fetta ci si sfamano due persone… dunque con la torta in tutto ci fate un compleanno da 30 ahahhahah…

E’ buonaaaaaa ma se ne deve mangiare solo un piccolo pezzo se no è troppo pesante !!!

Torta sette veliultima modifica: 2010-03-07T12:36:00+01:00da
Reposta per primo quest’articolo

46 Thoughts on “Torta sette veli

  1. l’ho letto fino in fondo… nella preparazione del pan di spagna ho apprezzato la chicca del mescolare il burro con una piccola parte dell’impasto per poi unirlo al resto…io ci sono arrivata dopo anni…
    mi piacciono molto anche le foglie di cioccolato che ti sono venute molto realistiche. Un applauso infine per la ricetta, effettivamente un pò elaborata ma realizzata magistralmente. aspetto la foto della fetta…sul sapore mi fido a priori.

  2. Meravigliosa!!!sono senza parole..dev’essere sublime!

  3. Complimenti, un vero capolavoro!!!!!!!!!!!!!!

  4. Wow…..non ho parole per questi 7 strati di dolcezza!!!MITICA..questa torta è davvero un sogno!!

  5. oh mamma santissima *_*
    quanto hai impiegato a farla??
    beh, la bontà di questa torta ripaga senz’altro tutto il tempo speso!

  6. Grazie a Cristina Martina Simo e Olivia
    @Fiordivanilla grazie 😉 c’ho messo 3gg partendo venerdi sera, tutto scritto!!
    Ciao a tutte care !

  7. Cavolo! E’ un lavorone, ma è tanto tempo che desidero farla..chissà adesso..

  8. una torta davvero bellissima..:)complimenti!:)
    7 strati di pura dolcezza..questa è una delle torte che ti dispiace finire..:)

  9. Ed eccola qui! 😀
    Brava Lisa che non ti sei lasciata scoraggiare 😉 e mi sono divertita proprio a leggerti! 😀
    Quando ieri ho letto il tuo commento, avevo capito bene sul riso soffiato: pensavi fosse un altro strato, ma invece se ne dovevano spargere solo alcuni chicchi, giusto per dare un effetto più croccoloso…non ero un altro strato! 😀
    Gli strati erano 8 perchè ho messo la ganache che nell’originale non c’è…almeno penso…sai, la Setteveli è ancora un pò un mistero!
    Non per niente la prossima volta che vado a Palermo farò tappa di almeno un paio d’ore da Cappello per provare l’originale, così me la studio per bene! ;-P
    Per il discorso del tempo necessario per farla, io la faccio di solito in una mattinata…senza FB e twitter! :-DDD
    Ti mando un bacioneee
    Ago 😀

  10. hihihihi si bè in effetti se si contano gli strati son di più, ma io considero che la bavarese e il disco gianduia valgono per uno e due … va bè mi son capita solo io ! grazie !

  11. Complimentissimi!!!
    Un lavoro così lungo ma gratificante di sicuro!!
    Bravissima;)

  12. Bellissima, quella fetta fa svenire proprio.
    Complimenti.

  13. Wow..rientra tra quei dolci che non sapremmo mai fare…troppo complicata..
    ma la tua è straordinaria: splendida e davvero perfetta! e poi stragolosa!
    un bacione

  14. Non mi sono mai cimentata in preparazioni complesse complesse o stratificate, ma, a giudicare dal risultato strepitoso, goloso e bellissimo che hai ottenuto, vale la pena di impegnarsi: questa torta è bellissima!

  15. ho sempre pensato di realizzare questo dolce ma il numero enorme di passaggi mi a sempre fermata pero ogni volta che ne vedo una ne rimango estasiata…la tua è di un goloso!!splendida davvero,baci imma

  16. Mamma mia……..
    sono senza parole….
    Grazie mi hai dato una bella idea per il 26° anniversario dei miei genitori =)

    Deve essere da paura!!!

  17. Ammappate…ma è una super lavorazione!
    ne resto ammirata e ti faccio i complimenti!
    non so se ne sarei capace:)
    bravissima… e chissà quant’è buona!

  18. o maria Maddalena lo sapevo che dovevo andare a letto… e ora come faccio? con stà delizia in testa… ma te sei troppo brava!!!!! ci induci in tentazione continuamente! ora vado a nanna baci Ely

  19. Una torta davvero raffinata, magari da preparare solo per occasioni speciali, però mi segno la ricetta perchè so che farei davvero un figurone!
    Un bacione
    fra

  20. uuuhhhh la famosa sette veli…bellissima e buonissima e la tua credo sia perfetta…prima o poi mi cimenterò anche io…ciaoooooo

  21. …ecco vedete quella fettona?!?!..si proprio quella con la foglia e la violetta… di fronte a quella Lisa mi ha detto “guarda Rose che la violetta non si mangia…” 😀
    ok in effetti non l’ho mangiata, ma mamma mia che bontà!!! Una fetta così grande è molto impegnativa, quindi meglio lasciarsi un pochino di bavarese alle nocciole in fondo (che buonaaaaaaaaaaaaaaaaaa)
    ..veramente un sogno! Torta perfetta per tirare su un morale veramente sottoterra…grazie loca!

  22. Ma è meravigliosa…complimenti e complimenti anche per il tuo blog mi piace molto!!Grazie per essere passata a trovarmi…mi ha fatto piacere!Un abbraccio affettuoso dal gattoghiotto

  23. Grazie a tutte ragazze 😉
    Rose ;-P

  24. Una torta meravigliosa e sublime, adoro ogni singola componente di questa torta, l’ho messa da un po’ di tempo nell’elenco delle ricette da provare, ma non l’ho ancora fatta,salvo anche la tua…grazie per la ricetta!!!

  25. mamma mia che lavorone! però devo dire che il risultato è davvero spettacolare! vorrei tanto assaggiarlo, deve essere orgasmico!! brava!!

  26. Bella è bella, per carità. Sarà buonissima e SI VEDE!! Golosissima, una chicca……Ma che pazienza!!!!!!!!
    Un “Bravissima dieci e lode” te lo meriti pieno solo per la pazienza e il tempo speso per questa delizia!!
    Anch’io in genere preferisco ricette pratiche e veloci.
    Beh, una fettina però la mangerei volentieri 🙂

  27. :O
    Ma che spettacolo!!
    mi sono sempre chiesta come fosse la ricetta di questa torta. Ora lo so!
    Grazieeeeeee
    P.s. è bellissima!

  28. Una torta meravigliosa, sei stata bravissima! Un bacione

  29. Una sola parola… “meraviglioso!!!”

  30. Ciao!
    Partecipa anche tu al Contest di Marzo de LA CUCINA ITALIANA dedicato al TIRAMISU’!

    Per info:
    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

    Scade il 10/04/10.
    Buon lavoro!

  31. mamma mia questa me l’ero persa che delizia meravigliosaaaaaaa! ciao Ely

  32. la versione originale di questo dolce è stata inventata da un pasticcere palermitano, si chiama Cappello. La ricetta è segreta una leggenda (e non scherzo) racconta che tiene la ricetta in cassaforte… Se vi capita di andare a Palermo vi consiglio di assaggiare l’originale torta 7 veli di Cappello… semplicemente buonissima

  33. @fra: mi puoi dire dove si trova questa pasticceria? Forse tra qualche giorno devo andare a Palermo e sono proprio curioso di assaggiare questa torata 7 veli Cappello 🙂
    Faby

  34. Ciao!! ho 17 anni e domani una ragazza che mi piace molto verrà a casa mia e probabilmente ci sarà il nostro primo bacio, e siccome è golosa e adora il cioccolato mi sono buttato nel preparare questa delizia, ahimè la spesa per l’occorrente è stata alta (23€ !!!) ma spero ne valga la pena. aspetto che freddi il pan di spagna per bagnarlo poi inizierò con gli strati =) vi aggiorno!

  35. Diego ;-D fammi sapere!!!! e se hai bisogno sono qui!!!! ^__^

  36. gentilissima =) ho appena montato la ganashe (la terrina l’ho messa a bagnomaria nel acqua e ghiaccio così montava meglio, ora la metto nella torta e poi.. bavarese!!

  37. ;-O
    ma cosa fai l’alberghiero???
    o mi prendi in giro e nn hai 17 anni! ;-D

  38. faccio il liceo scientifico ^^ mio padre è chef e mia madre come me (forse dovrei dire io come lei) adora cucinare, ma l’ho pregata di aiutarmi solo tenendo lo sbattitore sennò finisco domani =) bavarese al 80%!!

  39. che bello!!! bravissimo, sei il mio mito!!! ;-D farai colpo di sicuro!!!! a e poi voglio vedere la foto!!!! 😉

  40. scusami, la panna montata la posso aggiungere al composto anche se è tiepido?

  41. ok gli strati sono tutti pronti!! ora non resta che coprirla con la (tanto per cambiare) cioccolata e poi pensavo di fare un po’ di cioccolato plastico e fare una o due rose di cioccolato bianco e metterle al centro come decorazione, cosa ne pensi Lisa? =)

  42. cielo! penso che sei piccolo genio!!!! con le rose bianche ci dai un tocco di classe!!! ^__^

  43. grazie mille per i complimenti che mi dai =) questa mattina ho tolto il cerchio alla torta, e sono così soddisfatto di come è venuta che ho deciso di non metterci la copertura fondente, magari aggiungendo due foglie insieme alla rosa come hai fatto tu!! ho fatto le foto ad ogni passaggio e ci terrei a farti vedere almeno l’ultima del risultato, come posso fare?

  44. bravooooooo siiii la voglio vedere!!! mandamela qui: incucinaconme@gmail.com poi se ti fa piacere mi piacerebbe pubblicarla magari sullla pagina fb!!! 😉

  45. te le invio volentieri!! sono a gruppi di 4 per mail perchè sono un po’ pesanti!! =) ovviamente sarei onorato se finissero su facebook!

Lascia un commento

Post Navigation