placchette.jpg
La sparabiscotti,  direi che ha fatto e fa impazzire quasi tutti quelli che la provano, almeno la prima volta… si perchè generalmente il biscotto non viene “sparato” ma invece rimane attaccato, oppure si separa in tanti piccoli pezzi ;-S o peggio scende tutto afflosciato.
Oggi vi voglio spiegare come la uso io e qualche trucchetto che ho scovato dopo il primo tentativo finito male.

Innanzitutto la parte principale la fa l’impasto, direi che deve essere per forza a base di burro, anche se mi pare di aver visto qualche risultato con la frolla all’olio, ma non l’ho mai provato.

Dunque partirei con la ricetta della frolla montata.

Ingredienti:

150g burro morbido

75g zucchero a velo

1 uovo grande

225g farina

1/2 cucchiaino lievito per dolci

un pizzico di sale

buccia di limone grattugiata

Si montano con le fruste il burro morbido e lo zucchero, fino ad ottenere una massa spumosa.

Si aggiunge l’uovo e si fa assorbire bene, aggiungere anche la buccia di limone e il sale.

A questo punto con una spatola si aggiunge la farina setacciata con il lievito e si mescola bene.

La nostra pasta è pronta per l’uso. In questo caso la lavoreremo con la sparabiscotti, altrimenti si può usare anche la sac a poche con le varie bocchette.

-Per prima cosa suggerisco l’uso di teglie in alluminio, si “sparano” i biscotti direttamente sulla teglia NON SI USA ASSOLUTAMENTE carta da forno!!!

-La sparabiscotti va riempita bene premendo l’impasto in modo da non lasciare vuoti d’aria nel tubo. Per prima cosa si mette la placchetta che si vuole usare, si riempie il tubo con la pasta, si tira su il ferretto centrale e poi si avvita a chiudere.

-Adesso teniamo in posizione verticale la sparabiscotti, attaccata alla teglia, un clic deciso e poi tirare su. Volevo fare delle foto decenti con l’autoscatto, ma di decente in queste c’è ben poco ;-|

mix biscotto.jpg
-Consiglio di partire dall’esterno e così via fino a riempire tutta la teglia, dove chiaramente di biscotti ne vengono ben pochi perchè la “testa” della sparabiscotti è largha, partire dall’esterno aiuta a regolarsi… e comunque armatevi di tante teglie!
-Durante l’utilizzo si possono cambiare le placchette tranquillamente, facendo così biscotti di tutte le forme.
-Come notate dalle foto è del tutto normale che i biscotti si afflosciano in cottura, dunque non vi allarmate!
-La frolla montata la potete aromatizzare anche con spezie, essenze o cacao in polvere.

Ho fotografato le varie forme e come escono fuori i biscotti.

biscotto2.jpg

Questa sparabiscotti me l’ha regalata mia cognata e l’aveva comprata al Lidl, è di plastica e funziona benissimo, ma se la volete più professional si trova anche in acciaio. Non so se si trovino a parte le placchette con i vari disegni, per esempio nella mia c’è l’alberello di Natale, ma sarebbe carino se si trovasse qualcos’altro.

biscotto1.jpg

Credo che non ci sia altro da dire sull’utilizzo, alla fine è davvero semplice e il segreto della riuscita sta nell’impasto. Se volete fare domande sono come sempre a vostra disposizione 😉

biscotto3.jpg

Spero di esservi stata utile!!!

biscotto cotto.jpg