placchette.jpg
La sparabiscotti,  direi che ha fatto e fa impazzire quasi tutti quelli che la provano, almeno la prima volta… si perchè generalmente il biscotto non viene “sparato” ma invece rimane attaccato, oppure si separa in tanti piccoli pezzi ;-S o peggio scende tutto afflosciato.
Oggi vi voglio spiegare come la uso io e qualche trucchetto che ho scovato dopo il primo tentativo finito male.

Innanzitutto la parte principale la fa l’impasto, direi che deve essere per forza a base di burro, anche se mi pare di aver visto qualche risultato con la frolla all’olio, ma non l’ho mai provato.

Dunque partirei con la ricetta della frolla montata.

Ingredienti:

150g burro morbido

75g zucchero a velo

1 uovo grande

225g farina

1/2 cucchiaino lievito per dolci

un pizzico di sale

buccia di limone grattugiata

Si montano con le fruste il burro morbido e lo zucchero, fino ad ottenere una massa spumosa.

Si aggiunge l’uovo e si fa assorbire bene, aggiungere anche la buccia di limone e il sale.

A questo punto con una spatola si aggiunge la farina setacciata con il lievito e si mescola bene.

La nostra pasta è pronta per l’uso. In questo caso la lavoreremo con la sparabiscotti, altrimenti si può usare anche la sac a poche con le varie bocchette.

-Per prima cosa suggerisco l’uso di teglie in alluminio, si “sparano” i biscotti direttamente sulla teglia NON SI USA ASSOLUTAMENTE carta da forno!!!

-La sparabiscotti va riempita bene premendo l’impasto in modo da non lasciare vuoti d’aria nel tubo. Per prima cosa si mette la placchetta che si vuole usare, si riempie il tubo con la pasta, si tira su il ferretto centrale e poi si avvita a chiudere.

-Adesso teniamo in posizione verticale la sparabiscotti, attaccata alla teglia, un clic deciso e poi tirare su. Volevo fare delle foto decenti con l’autoscatto, ma di decente in queste c’è ben poco ;-|

mix biscotto.jpg
-Consiglio di partire dall’esterno e così via fino a riempire tutta la teglia, dove chiaramente di biscotti ne vengono ben pochi perchè la “testa” della sparabiscotti è largha, partire dall’esterno aiuta a regolarsi… e comunque armatevi di tante teglie!
-Durante l’utilizzo si possono cambiare le placchette tranquillamente, facendo così biscotti di tutte le forme.
-Come notate dalle foto è del tutto normale che i biscotti si afflosciano in cottura, dunque non vi allarmate!
-La frolla montata la potete aromatizzare anche con spezie, essenze o cacao in polvere.

Ho fotografato le varie forme e come escono fuori i biscotti.

biscotto2.jpg

Questa sparabiscotti me l’ha regalata mia cognata e l’aveva comprata al Lidl, è di plastica e funziona benissimo, ma se la volete più professional si trova anche in acciaio. Non so se si trovino a parte le placchette con i vari disegni, per esempio nella mia c’è l’alberello di Natale, ma sarebbe carino se si trovasse qualcos’altro.

biscotto1.jpg

Credo che non ci sia altro da dire sull’utilizzo, alla fine è davvero semplice e il segreto della riuscita sta nell’impasto. Se volete fare domande sono come sempre a vostra disposizione 😉

biscotto3.jpg

Spero di esservi stata utile!!!

biscotto cotto.jpg

La Sparabiscottiultima modifica: 2010-09-06T16:50:00+02:00da
Reposta per primo quest’articolo

31 Thoughts on “La Sparabiscotti

  1. Che bellini! Anche io ho la sparabiscotti e dopo le prime maledizioni ho trovato nella frolla montata l’unica soluzione…la domanda è: io ho all’incirca 12-15 formine diverse ma solo con quelle come le tue mi vengono dei biscotti decenti…e tu le usi tutte??
    che voglia..mi sa che stasera la spolvero!

  2. Ciao bella!Come stai???
    Ti dico subito che questi biscottini sono INVITANTI!!!!!! anche se non avevo idea di questa sparabiscotti, è bellissima, troppo divertente!!!La voglio assolutamente provare e se mi capiterà tra le mani seguirò i tuoi consigli!!!!
    A presto

  3. Ecco bravissima….io la voglio prendere la spara biscotti ma ne ho sentite di cotte e di crude sull’impasto, sul suo uso….ecc.
    Grazie x le info 🙂
    Ale

  4. Ciao Monique! Io non ne ho molte oltre a quelle che vedi,queste sono quelle che uso di più. Le più noiose comunque sono quelle che hanno i cerchietti piccoli, li ci vuole più pazienza 😉

  5. Ciao Olivia! Tutto bene grazie! Si si se la trovi prendila, non ti deluderà!!! Baciiii
    Grazie Ale!

  6. Lisa sono quasi sicura di qvre quest’aggeggino da qualche parte….riccordo che mia mamma l’aveva preso tanti anni fa, ma forse l’aveva usato un paio di volte e poi basta…mah, devo vedere! 😀
    Splendida questa tua spiegazione, se lo trovo faccio subito le prove 😀
    Bacioniiiii
    Ago

  7. Anche io ho trovato la sparabiscotti utilissimaaaa Nel mio blog c’è qualcosina!

  8. Ciao cara….complimenti per il fantastico blog, bello e curato!!! i biscotti???? divini!!!! un bacione e buona serata :-)….Luciana

  9. ciao!!!!!!!!!grazie delle dritte! e complimenti per il post sublime! baci!

  10. stranamente non possiedo ancora questo attrezzo, ma i tuoi consigli mi saranno utilissimi perchè so già che avrei fatto danni a non finire!

  11. Ecco dove sbagliavo! Utilissimo questo tuo post!

  12. Grazie per questi utilissimi consigli. La sparabiscotti l’ho arichiviata dopo due miseri tentativi con risultati inguardabili ma probabilmente gli darò un’altra chance dopo aver letto il tuo post. Quetsi biscottini sono deliziosi, perfetti. Un bacio e grazie della visita.

  13. Grazie, di questi consigli ne avevo proprio bisogno…io e la mia sparabiscotti eravamo separate in casa!!!!!!!!
    Buonissima giornata

  14. Ho anch’io la sparabiscotti ma la uso di rado proprio perchè è necessario un impasto al burro per usarla al meglio!! La px volta che vado ospite da qualcuno faccio i biscottini, deciso!!! ;-))
    I tuoi sono venuti stupendi: meglio della pasticceria!!
    Franci

  15. grazie per le dritte tesoro io al solo pensiero impallidisco con questo aggeggio infernale:D,cmq con i tuoi consigli mi sa che potrei lanciarmi anch’io!!baci imma

  16. Dritte utilissime!
    Nell ‘ “about me” ho delle foto con i primi biscotti fatti con quell’arnese… volevo chiamarli Roswell: sembravano degli strani UFO…

  17. uhhhhhhh da quanto non uso la sparabiscotti…proprio perchè ti fa sudare sette camicie…ma poi quando vedo questi bei biscottini graziosi…ne sento la mancanza! grazie per i consigli un bacione

  18. Aahahahah ma deve essere una vera figata sta spara biscotti!!! Con varie formine.. che belli a forma di fiore!!!!smack e buona giornata .-)

  19. Adoro questo arnese e a volte faccio i biscotti all’olio, vengono benissimo ma il sapore naturalmente cambia!

  20. Ti sono venuti bellissimi!e devono essere anche deliziosi. Un bacione

  21. FORTEEEEEEEE
    la voglio anch’io….
    un abbraccio

  22. Questo post mi è utilissimo, visto il mio insuccesso con l’aggeggino (http://muvara.blogspot.com/2009/04/message-in-biscuit-maker.html)! La prossima volta seguirò i tuoi consigli!

  23. Cara Lisa ho provato a usare la demoniaca sparabiscotti domenica ma me ne veniva uno su 5!!! meno male che almeno avevo letto le tue istruzioni se no non mi veniva neanche quello…. solo tu ci riesci!!!!

  24. Post prezioso…io l’ho presa…ma mai provata fin ora… infatti so che bisogna aver l’impasto giusto!!! grazie!

  25. dopo aver sparato i biscotti si puo anche sparar la suocera ?
    Graxie.

  26. Io direi proprio di sì! bwuahahahahaha … peccato che io per ora nn ce l’ho! ;-D

  27. ciao.. posso chiedervi dove avete comprato lo sparabiscotti?? io non lo trovo e mi sembra comodissimo!!!
    grazie atutti

  28. Ciao, come scritto nel post la vendo al Lidl occasionalmente nelle offerte, cmq oramai si trova un pò da tutte le parti, supermercato compreso e se lo dico io che vivo in un paesello, puoi crederci! ;-D

  29. Bellissimi biscotti e utilissimo aggeggio ,è da molto tempo che penso di comprarlo e questa è forse la spinta che mi era necessaria per provare!!!!!!!!!!!!!!!!!

  30. ufff mi si è cancellato l’ultimo commento ;-( ho fatto in tempo a vederlo ma nn aleggerlo, che è successo qualcosa e si è cancellato! maldetto myblog!

Lascia un commento

Post Navigation